News 2011

22 Settembre 2011

Diminuire la dimensione della directory Windows

Controllando la dimensione delle directory del mio hard disk ho scoperto che la directory Windows, quella contenente il sistema operativo, nel mio caso Windows Vista, era enorme: ben 29 GB. Questo problema della crescita spaventosa delle dimensioni della directory del sistema operativo si presenta solo da Windows Vista in poi, compreso 7 quindi. Il problema è dovuto al nuovo sistema di gestione delle librerie condivise. Prima di Vista, se due programmi usavano una certa DLL e, per esempio, a seguito di un aggiornamento uno dei due aggiornava quella DLL, l'altro programma smetteva di funzionare. Per ovviare a questo inconveniente la Microsoft ha introdotto in Windows un sistema detto di "componenti". In pratica vengono mantenute tutte le versioni di una libreria. Dopodiché questi componenti vengono richiamati grazie a degli hard link in altre parti del sistema. Tutte queste versioni, e non solo, si trovano nella cartella WinSxS dove SxS sta per Side by Side.

Ecco due modi per far "dimagrire" la directory Winxsx.

Inglobare i Service Pack. Dal Prompt dei comandi eseguite il comando vsp1cln.exe nel caso abbiate installato il SP1 sotto Vista, oppure compcln.exe nel caso abbiate il SP2 sotto Vista o un qualsiasi SP in Windows 7. Questi comandi cancelleranno tutti i file ausiliari per poter ripristinare il sistema a una configurazione precedente l'installazione del service pack.

Usare Winsxslite. Winsxslite è uno script molto ben fatto che aiuta a ridurre la dimensione della cartella Winsxs. Copiatelo in C:\ e lanciatelo da riga di comando. Dopodiché seguite le istruzioni. Non usatelo se prima non avete fatto girare vsp1cln o compcln! Questo programma usa una serie di programmini per funzionare. È sufficiente guardare nell'help dello script, dove alla fine vengono riportati questi software. Se comunque non trova uno di questi componenti ve lo dirà.

Nel mio caso, facendo girare compcln.exe e applicando entrambe le fasi di pulizia di Winsxslite, ho liberato ben 14 GB.

3 Luglio 2011

Curriculum Vitae in inglese

Finalmente ho trovato un po' di tempo per scrivere il mio curriculum in inglese. Lo trovate, ovviamente, nella sezione Curriculum. Voglio ringraziare Marco Bonifazi e la sua ragazza Marta per lo splendido lavoro di revisione dell'inglese.

Per realizzare il mio curriculum ho usato LaTeX con la classe moderncv a cui ho fatto delle leggere modifiche. L'aspetto però non è dei migliori. In proposito, ho trovato questo sito, www.cv-templates.info, dove vengono mostrati alcuni template per realizzare CV con un aspetto moderno in LaTeX. Ho deciso quindi di realizzare (con i miei tempi...) una classe LaTeX che implementa alcune soluzioni trovate in quel sito. Entro la fine dell'anno dovrebbe essere pronta.

26 Marzo 2011

Contatore di accessi unici in PHP con database testuale

Ieri mi è stato chiesto di aggiornare il sito dell'AIRPI (Associazione Italiana dei malati di Retinite PIgmentosa) inserendo un contatore di accessi unici. Doveva essere qualcosa di estremamente semplice.

Dato il traffico medio di quel sito, al massimo 100 visite giornaliere, ho optato per un semplice script in PHP basato sui cookie e su un file di testo per la memorizzazione del numero degli accessi. Lo script è stato realizzato cercando in rete soluzioni simili e facendo opportune modifiche e semplificazioni.

Ecco lo script e le istruzioni per usarlo.

13 Febbraio 2011

Inserire uno strato testo OCR in documenti DjVu preesistenti

La cercabilità del testo in un documento è fondamentale per la sua piena fruizione. Eppure non è raro trovare pdf o djvu ottenuti scannerizzando vecchi libri ma mancanti dello strato testo.

Oggi cercando in rete ho trovato un modo quasi banale di aggiungere lo strato testo in documenti DjVu. È sufficiente avere la libreria DjVuLibre e il motore OCR di Google Tesseract. Dopo aver installato questi software non c'è bisogno di usarli manualmente. Tutto il lavoro sporco potete lasciarlo fare a TiffDjvuOcr, un'interfaccia molto semplice che usa questi strumenti per alcune semplici ma fondamentali operazioni come quella, appunto, di creare e aggiungere uno strato testo a un DjVu preesistente.

In questa pagina trovate istruzioni più dettagliate.

Segnalo inoltre che se vi interessa solo l'inglese, se i vostri documenti non sono di dimensioni eccessive per essere scambiati in rete e se i vostri documenti sono perfettamente legali, potete anche non installare nulla e usare lo strumento online Any2DjVu.

8 Gennaio 2011

Modificare dati EXIF e riordinare fotografie.
Ah! Buon anno!

Ritorno su un recente post dove trattavo il problema di modificare i dati EXIF, i dati di ultima modifica dei file e la rinominazione di un grande gruppo di foto. Ho riassunto il tutto in un piccolo articolo che aggiornerò con il tempo.